Caldaia a pellet: pro e contro

Caldaia a pellet: pro e contro

Se inizialmente il costo potrebbe sembrarti eccessivo, in realtà con l’acquisto di una caldaia a pellet, il risparmio è spalmato nel tempo e gli aspetti positivi sono molteplici sia per la casa che per l’ambiente circostante.

In cosa consiste una caldaia a pellet

I primi esempi di caldaia a pellet, risalenti a qualche anno fa, erano dei semplici bruciatori, in quanto utilizzavano degli scarti di legno di vario genere per creare calore e riscaldare il sistema idrico.

Nonostante il risultato fosse in parte efficace, le pecche erano considerevoli, poiché non tutti gli elementi avevano la medesima combustione a causa di una diversa massa e umidità.

Questo si traduceva in un riscaldamento poco omogeneo dell’ambiente e soprattutto in alcuni incidenti che pregiudicavano il funzionamento del prodotto.

Dopo questa fase sperimentale, si è deciso di aggiungere tecnologia e design a un prodotto dalle potenzialità elevate, che andava solo sviluppato nella maniera corretta.

Attualmente si parla invece di sistemi di riscaldamento efficaci esattamente come quelli a gas, che consentono di avere acqua bollente nel giro di pochi secondi e mantenere costante la temperatura per tutto il tempo dell’utilizzo.

L’impatto ambientale di questo tipo di riscaldamento è minore, così come i consumi. Infatti, un riscaldamento a pellet va a gravare molto meno  in bolletta alla fine del mese, soprattutto in questo periodo storico in cui il costo del gas e delle materie prime è lievitato in maniera esponenziale e non si sa quando potrà riscendere su livelli accettabili.

Al contrario dei primi esperimenti, adesso sono utilizzati dei cilindri in legno tutti dello stesso diametro e dalla provenienza omogenea, così che la combustione avvenga uniformemente e mantenendo costanti i gradi, che è possibile regalare tramite un pannello di controllo moderno e funzionale, esattamente uguale a quello della caldaia a gas.

Il collegamento della caldaia a pellet può avvenire direttamente con il sistema idrico e con i radiatori, oltre che con soluzioni più moderne come i pannelli solari, che sfruttano i raggi e generano energia pulita senza sfruttare troppo le risorse non rinnovabili.

Si tratta, dunque, di un dispositivo dal design moderno ed elegante, che non deve essere celato come una caldaia tradizionale, al contrario merita di essere esposto e integrato tra le pareti domestiche, per un effetto innovativo.

Quali sono i vantaggi di una caldaia a pellet?

I vantaggi di una caldaia a pellet sono diversi: 

  • Il pellet e i trucioli di legno sono di dimensioni molto ridotte e possono essere riposti tranquillamente nei pressi della caldaia, per poterla ricaricare ogni 3-4 giorni o ogni 2 settimane in caso di deposito.
  • Il materiale impiegato per la combustione è ecologico e rispetta l’ambiente, soprattutto perché le emissioni di CO2 sono decisamente ridotte rispetto a quelle della tradizionale caldaia a gas. In questo modo si evita di consumare risorse non rinnovabili, che richiedono un’estrazione intensiva e per questo sono dannose per il territorio e il pianeta.
  • I costi iniziali sono ammortizzati nel corso del tempo, sia perché le materie prime come il gas e l’energia elettrica hanno attualmente un costo molto elevato e non si sa quando caleranno data la situazione politica, sia perché la durata del dispositivo può arrivare a 20 anni, soprattutto se viene eseguita una corretta manutenzione.
  • Ottima l’efficienza dal punto di vista del calore dei dispositivi più moderni che, al contrario del passato, mantengono la temperatura per tutto il tempo necessario e soprattutto la raggiungono nel giro di pochi secondi, dotando la casa di acqua calda istantanea.

Gli svantaggi di una caldaia a pellet

Avere una caldaia a pellet potrebbe essere svantaggioso per una serie di fattori:

  • Le dimensioni di una caldaia a pellet sono quasi triple rispetto a una tradizionale, pertanto è necessario trovare la sede giusta per collocarla. Tuttavia le caldaie a pellet moderne sono oggetti di design che si integrano perfettamente all’ambiente circostante e fungono da arredo elegante e funzionale.
  • La manutenzione è semplice ma molto più frequente, quindi è necessario mettersi in testa di dover seguire il dispositivo e alimentarlo regolarmente, dedicando spazio allo stoccaggio e non solo all’elettrodomestico.
  • Il costo iniziale è piuttosto elevato, soprattutto per i dispositivi più moderni, ma questo verrà ammortizzato nel tempo se la durata si protrae per 20 anni se è eseguita una corretta manutenzione periodica, così da compiere un solo investimento senza doverci pensare per molti anni a venire. Inoltre, molte aziende permettono lo sconto in fattura così come previsto dalla normativa vigente, riducendo il costo del 50% se si attuano altri interventi trainanti per migliorare l’efficienza energetica della casa.

Dove acquistare una caldaia a pellet

Desideri acquistare una caldaia a pellet? Sei nel posto giusto, le soluzioni Green Puros si adattano a ogni esigenza. Le nostre caldaie a pellet godono di un ottimo rapporto qualità-prezzo, soprattutto se si considera la funzionalità legata al design e alle linee eleganti.

Contattaci ora o guarda il nostro catalogo online per saperne di più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*