Come pulire una stufa a pellet a fine stagione?

Come pulire una stufa a pellet a fine stagione?

Come pulire una stufa a pellet a fine stagione? Con l’arrivo dei primi caldi – o meglio, con le temperature che diventano più miti, i dispositivi per il riscaldamento domestico risultano non essere più necessari all’interno delle varie abitazioni. Si tende così a usarli sempre meno prima di spegnerli completamente e di mandarli in ‘vacanza’. Occorre però effettuare, prima dei lunghi mesi di non utilizzo, un’operazione di pulizia profonda e di verifica di tutti i componenti, operazione, questa, che risulta necessarie e indispensabile se si vuole che tale mezzo di riscaldamento duri a lungo nel tempo. Solo così, oltretutto, in occasione dell’accensione all’arrivo dei primi freddi, il riscaldamento potrà tornare ad essere utilizzato senza alcun problema.

Manutenzione straordinaria della stufa a pellet: l’importanza di svolgere tale operazione

Prima ancora di capire come pulire una stufa a pellet occorre capire l’importanza del perché farlo. Si tratta di una operazione davvero importante da effettuare almeno una volta l’anno o meglio ogni volta che si spegne la stufa e la si lascia in pausa per i mesi estivi in cui non occorre riscaldare l’ambiente in cui si vive o lavora. Le motivazioni che spingono a svolgere la manutenzione straordinaria della stufa riguardano soprattutto la possibilità di:

  • prolungarne la durata;
  • effettuare i dovuti controlli sulle varie componenti andando a riparare guasti e a prevenire le varie rotture;
  • migliorare le prestazioni.

Ricordiamo che la manutenzione della stufa a pellet rientra nelle pulizie straordinarie e deve quindi essere eseguita da un tecnico specializzato!

Come pulire una stufa a pellet dopo l’inverno?

Quindi: come pulire una stufa a pellet? Dopo il lungo inverno, dopo i lunghi mesi in cui la stufa ha tenuto al caldo tutti gli ambienti desiderati, dobbiamo ricordarci di:

  1. Pulire il braciere e il cassetto cenere (pulizia ordinaria). Occorre rimuovere accuratamente tutta la cenere presente nel cassetto, sul braciere, lungo i bordi e lungo le guarnizioni. Durante questo primo step bisogna prestare la massima attenzione affinché nulla venga disperso nell’ambiente.
  2. Svuotare il serbatoio pellet (pulizia ordinaria). Gli esperti consigliano di lasciare, per i mesi estivi, il serbatoio completamente vuoto. Il motivo? Il pellet potrebbe generare segatura o ancor peggio gonfiarsi a causa dell’umidità.
  3. Pulire il condotto della cenere (pulizia straordinaria) – Intervenendo sul condotto della cenere, il tecnico elimina la fuliggine che potrebbe ostruire il passaggio della cenere.
  4. Pulire la camera di combustione (pulizia straordinaria) – La pulizia della camera di combustione deve essere sempre eseguita da un tecnico con le competenze necessarie a intervenire nelle pareti interne.
  5. Pulire la canna fumaria (pulizia straordinaria) – Anche in questo caso è necessario l’intervento di un tecnico abilitato e attrezzato per operare nel rispetto delle indicazioni contenute nella normativa di legge UNI 10683.

Rimane importante eliminare oltretutto anche lo sporco esterno. Basta servirsi di un panno, ed evitiamo invece le spugne abrasive! Si rischia, utilizzandole, di rovinare la vernice che ricopre la stufa a pellet e che la rende un oggetto di arredamento e design capace di dare maggior personalità all’ambiente e un tocco di classe e modernità a tutta la stanza.

Manutenzione ordinaria vs manutenzione straordinaria: come pulire le varie componenti

Come si può evincere dai 5 passaggi elencati poco sopra la manutenzione straordinaria della stufa a pellet è più accurata e precisa e riguarda tutte le componenti. Si differenzia, per questo motivo, dalla manutenzione ordinaria della stufa a pellet che viene eseguita di giorno in giorno durante il suo utilizzo e che riguarda il cassetto delle ceneri e quello del pellet, ma non comprende la canna fumaria e i vari condotti. Per quanto riguarda la pulizia della canna fumaria, il consiglio è di lasciare tale operazione ad un tecnico qualificato.

 

Vuoi prenotare l’intervento di uno dei nostri tecnici per la manutenzione straordinaria della stufa a pellet dopo lo spegnimento? Contattaci ora per prendere accordi secondo le tue esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*