Tag: canna fumaria

come canalizzare la stufa a pellet

Come canalizzare una stufa a pellet

Come canalizzare una stufa a pellet? E a cosa serve? Per trasportare il calore all’interno di più stanze della casa occorre canalizzare, creando un sistema ad hoc di tubi che possano permettere di riscaldare più ambienti contemporaneamente. Non si tratta però di una operazione che tutti possono compiere. La fase di canalizzazione va progettata ed eseguita a regola d’arte e soprattutto seguendo le varie norme di legge. Occorre quindi chiedere ad un tecnico specializzato ed abilitato ad eseguire le opere di canalizzazione e di installare la stufa a pellet nel proprio ambiente domestico in modo che tutte le varie stanze possano risultare super confortevoli anche durante il periodo più gelido dell’anno.

Stufa a pellet tradizionale vs stufa a pellet canalizzata

Per capire come canalizzare una stufa a pellet occorre comprendere in primis la differenza sostanziale tra una stufa a pellet tradizionale e una canalizzata.

Nel primo caso l’aria esterna entra nella camera di combustione dove brucia il pellet, si riscalda e viene spinta fuori da un sistema di ventole.

Nel secondo caso, invece, vi è una vera e propria uscita d’aria collegata a un sistema di tubi che convogliano e trasportano l’aria calda lungo la casa, diffondendola in più stanze contemporaneamente attraverso delle bocchette ad hoc che vengono installate sulla parete. Con questo metodo è possibile riscaldare sia gli ambienti presenti sullo stesso piano e adiacenti all’apparecchio, ma è possibile riscaldare, in una abitazione a più piani, anche la stanza immediatamente superiore.

Leggi anche >>> Termostufe a Pellet

Dove installare i tubi per canalizzare una stufa a pellet

Come canalizzare una stufa a pellet e dove installare i tubi senza creare qualcosa di antiestetico e rovinare il design e l’arredamento di ciascuna stanza? Le possibilità sono molteplici. Si possono installare tubi:

  1. all’interno della parete
  2. sotto il pavimento
  3. nel soffitto
  4. nel controsoffitto
  5. all’esterno
  6. dentro altre strutture di cartongesso create ad hoc

Leggi anche >>> Stufa a pellet moderna, i migliori modelli online

La canna fumaria: un elemento immancabile

Spetta dunque ad un tecnico specializzato e altamente qualificato poter stabilire come e dove installare una stufa a pellet canalizzata e come e dove prevedere il sistema di tubazione, oltre alla canna fumaria, per riuscire a riscaldare tutte le stanze che si desiderano.

Non si tratta di una operazione che tutti possono effettuare. Oltretutto bisogna rispettare norme e leggi in vigore e soprattutto nozioni legate all’edilizia e all’ambiente, di cui non tutti sono a conoscenza.

Risulta difficile, per tutti i comuni cittadini, installare anche solo la canna fumaria che, come dice la legge 90/2013, deve essere presente in tutti gli impianti termici di nuova generazione o che sostituiscono un impianto esistente. Chi non rispetta tale normativa può incappare in multe davvero ingenti, ma soprattutto rischia di mettere a repentaglio la propria salute e la propria incolumità.

Se nelle abitazioni è già presente una canna fumaria, spetta al tecnico fumista esaminarla per comprenderne le condizioni e organizzare, se necessario, i lavori di manutenzione. Se invece non è presente, occorre al tecnico insieme ai muratori prevederne la costruzione di una completamente nuova.

 

Ti occorre un tecnico specializzato? Progetta insieme a noi come canalizzare la stufa a pellet nella tua casa. Contattaci subito!